Attention. Les articles cités dans la rubrique « Ouvrages collectifs, numéros de revues » ne sont pas repris dans la liste des notices individuelles.

Attenzione. Gli articoli citati nella rubrica « Ouvrages collectifs, numéros de revues » non sono nuovamente citati nella lista delle notazioni individuali.

Attention. The articles quoted in the « Ouvrages collectifs, numéros de revues » section are not resumed again in the individual notation list.

Atenciòn. Los artìculos citados en la secciòn « Ouvrages collectifs, numéros de revues » no se encuentran tambièn en la lista de las notaciones individuales.

F-O formella33.jpg Ouvrages Collectifs formella24.jpg P-Z


1995-2001

– ALBANESE Gabriella, Leon Battista Alberti nella storiografia letteraria e artistica dell’Umanesimo e del Rinascimento, “Rinascimento”, II serie, n°47=58 (2007), pp. 49-91.

– AMBROSINI Alberto, Immaginazione visiva e conoscenza: teoria della visione e pratica figurativa nei trattati di Leon Battista Alberti, Lorenzo Ghiberti, Leonardo da Vinci, Pisa, Edizioni Plus Pisa University Press, 2008.

– ANDERSEN Kirsti, The Geometry of an Art : The History of the Mathematical Theory of Perspective from Alberti to Monge (Sources and Studies in the History of Mathematics and Physical Sciences), Berlin, Springer, 2006.

– ANSTEY Timothy, Authorship and Authority in L.B. Alberti’s De re aedificatoria, “Nordisk arkitekturforskning”, (Theorising) History in Architecture, 4 (2003).

– ARFANOTTI Elisabetta, Un cultore dell’Alberti: Piero Barozzi, “Moderni e Antichi”, II-III (2004-5).

– ÁRPÁD Mikó, Il De re aedificatoria e la corte di re Mattia Corvino,”Nuova Corvina”, 16 (2004), pp. 71-76.

– AUGLIERA Chiara, La prima traduzione in greco dei “Trattati della pittura” di Leonardo e Alberti nel Codice Marciano graec. IV, 50 (= 117), “Studi veneziani”, n°48 (2004), pp. 331-340.

– BAADER Hannah, Ernste Spiele, 1441 : Niccolò della Luna und Leon Battista Alberti über Wettstreit, Freundschaft, Neid und Kunst, in Im Agon der Künste: paragonales Denken, ästhetische Praxis und die Diversität der Sinne,München, Fink, 2007, p. 32-49.

– BAIER Christof, HILLIGES Marion, Bastion – quasi prora. Analogiebildung und Formübertragung in der Defensivbaukunst bei Alberti, Francesco di Giorgio und Leonardo,”In situ”, n°2 (2010), 2, pp. 203-216.

– BANCHI Maila, Arte combinatoria nel De iure di Leon Battista Alberti, in Gli Antichi e i Moderni – Studi in onore di Roberto Cardini, a c. di Lucia Bertolini e Donatella Coppini, Polistampa, pp. 31-50.

– BARBIERI Andrea, Un caso di evoluzione del manoscritto nella Ferrara del medio Quattrocento [il De equo animante], “La Bibliofilia”, n°106 (2004), pp. 267-275.

– BARBIERI Andrea, Ferrara 1438: Alberti, Lapo e Guarino, “Giornale storico della letteratura italiana”, n°603 (2006), pp. 345-354.

– BARBIERI Andrea, L’idiografo estense della Philodoxeos fabula di Leon Battista Alberti, “Atti e memorie: Deputazione di Storia Patria per le Antiche Provincie Modenesi” , XI serie (2007), n°29, pp. 251-261.

– BARBIERI Giuseppe, Impossibile, verisimile, universale : tre approcci della trattatistica di architettura alla realtà, in Ileana Chiappini Di Sorio [a c. di], Venezia, le Marche e la civiltà adriatica : per festeggiare i 90 anni di Pietro Zampetti, Monfalcone-Gorizia, Edizioni della Laguna, 2003, pp. 356-359.

– BARDIOLI Lorella, La novella pseudo-albertiana di Ippolito e Leonora, “Interpres”, XXIII (2004), pp. 204-216.

– BASSI Simonetta, Shakespeare lettore di Alberti?,  in “Viator”, n.41(2010),[2], pp. 363-376.

– BÄTSCHMANN Oskar, Alberti historia, in Ars et scriptura, éd. Hannah Baader (Berliner Schriften zur Kunst ; 15), pp. 107-124.

– BÄTSCHMANN Oskar, Kunstgenuß statt Bilderkult : Wirkung und Rezeption des Gemäldes nach Leon Battista Alberti, in Macht und Ohnmacht der Bilder, éd. Peter Blickle, 2002, pp. 359-375.

– BÄTSCHMANN Oskar, Looking at pictures – the views of Leon Battista Alberti, in The enduring instant, éd. Antoinette Roesler-Friedenthal, Berlin, Mann, 2003, pp. 251-269

– BÄTSCHMANN Oskar, Die Rezeption von Leon Battista Alberti in der Kunsttheorie des 17. Jahrhunderts, in Estetica barocca / Accademia Nazionale dei Lincei, Bibliotheca Hertziana, a cura di Sebastian Schütze, Roma, Campisano, 2004, pp. 115-140.

– BÉKÉS Enikõ, La fortuna delle opere albertiane in Ungheria, “Nuova Corvina”, 16 (2004), pp. 77-88.

– **BERTOLINI Lucia, AΓΩΝ ΣΤΕΦΑΝΙΤΗΣ. Il progetto del Certame Coronario (e la sua ricezione), in Il volgare come lingua di cultura dal Trecento al Cinquecento [Atti del Convegno internazionale, Mantova, 18-20 ottobre 2001], a c. di Arturo Calzona, Francesco Paolo Fiore, Alberto Tenenti, Cesare Vasoli, Firenze, Olschki, 2003, pp. 51-70.

– **BERTOLINI Lucia, Come “pubblicava” l’Alberti: ipotesi preliminari, in Storia della lingua e filologia. Per Alfredo Stussi nel suo sessantacinquesimo compleanno, a c. di Michelangelo Zaccarello e Lorenzo Tomasin, Firenze, Edizioni del Galluzzo per la Fondazione Ezio Franceschini, 2004, pp. 219-240.

– **BERTOLINI Lucia, Leon Battista Alberti, “Nuova informazione bibliografica”, n° 2 (apr.-giu. 2004), pp. 245-287. [Très intéressant portrait du personnage vu dans son ensemble, par une des meilleures spécialistes. Ritratto a tutto tondo del personaggio molto interessante, da parte di una delle maggiori esperte. Retrato del personaje en todo su ancho, por una de las mayores expertas. Complete portrait of the character, by one of the greatest experts. ].

**BERTOLINI Lucia (a cura di), Leon Battista Alberti. Censimento dei manoscritti. 1. Firenze, Firenze, Polistampa, 2004 (Edizione Nazionale delle Opere di Leon Battista Alberti, Strumenti 1), 1270 pp. et CLV pl. en deux volumes, ISBN 88-8304-831-8, 120 euro

– BERTOLINI Lucia, La data della Sòfrona e del De amore di Leon Battista Alberti, “Schede umanistiche”, n°1 (2005), pp. 39-49.

– BERTOLINI Lucia, Certame coronario: notizia di un testimone mal esplorato, “Moderni e Antichi”, II-III (2004-5).

– BERTOLINI Lucia, Ancora su Alberti e Filarete – Per la fortuna del De pictura volgare, in Gli Antichi e i Moderni – Studi in onore di Roberto Cardini, a c. di Lucia Bertolini e Donatella Coppini, Polistampa, pp. 125-166.

– BERTOLINI Lucia, Dentro e fuori la Grammatichetta albertiana, in Da riva a riva. Studi di lingua e letteratura italiana per Ornella Castellani Pollidori, a cura di Paola Manni e Nicoletta Maraschio, Firenze, Franco Cesati Editore, 2011, p. 55-70.

– BERTONCINI SABATINI Paolo, Echi albertiani nel campanile della cattedrale di Santa Maria Assunta a Volterra, “Bollettino della Società di Studi Fiorentini”, 2007-2008(2010), n°16-17, pp. 168-174.

– BETTINI Sergio, Ricerche sulla luce in architettura: Vitruvio e Alberti, in “Annali di architettura”, n. 22 (2010), pp. 21-44.

– BIERMANN Hartmut, War Leon Battista Alberti je in Urbino?, „Zeitschrift für Kunstgeschichte”, n° 65 (2002), pp. 493-521.

– BISANTI Armando, Leon Battista Alberti, Leonardo e il fior del giglio, “Interpres”, XXII (2003), pp. 276-291.

– BLUM Gerd, Epikureische Aufmerksamkeit und euklidische Abstraktion. Alberti, Lukrez und das Fenster als Bild gebendes Dispositiv, in Imagination und Repräsentation, Paderborn, Fink, 2010, pp. 79-118.

– BÖCKMANN Barbara, Zahl, Maß und Maßbeziehungen in Leon Battista Albertis Kirche San Sebastiano zu Mantua, Olms, Hildesheim, 2004, ISBN 3-487-12758-X

– BÖCKMANN Barbara, Il San Sebastiano di Leon Battista Alberti a Mantova. Progetto originale e modifiche successive, “Arte Lombarda”, III (2005),pp. 61-73

– BONHERT Niels, MÜLLER Tom, Die albertinischen “Elementa picturae” im Codex Cusanus 112: eine Untersuchung über das Bekanntschaftsverhältnis zwischen Leon Battista Alberti und Nikolaus von Kues, mit einer Textedition, in “Videre et videri coincidunt”. Theorien des Sehens in der ersten Hälfte des 15. Jahrhunderts a c. di Wolfgang Christian Schneider, Münster, Aschendorff, 2011, pp. 289-309.

-BONAZZI Nicola, “Animale irrequieto e impazientissimo”: Naturalismo e moralità in Alberti, Machiavelli e Bruno, “Annali di Italianistica” , n. 26 (2008), pp.155-170

– BORIAUD Jean-Yves, Alberti et la technique de l’imitation, in Arts et sciences à la Renaissance: ouvrage collectif, a c. di Evelyne Barbin. Paris, Ellipses, 2007. pp. 145-155.

– BORSI Franco, Leon Battista Alberti, Firenze, Giunti, 2010.

– BORSI Franco, BORSI Stefano, Alberti: une biographie intellectuelle, Paris, Hazan, 2006.

– **BORSI Stefano, Leon Battista Alberti e Roma, Firenze, Polistampa, 2003, 423 pp.

– **BORSI Stefano, Le macchine di cantiere a Firenze fra Trecento e Quattrocento [en part. Le chap. 4: La machinatio in Alberti], in Dal Pantheon a Brunelleschi. Architettura Costruzione Tecnica, a c. di A. Gambardella, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2003, pp. 239-277.

– **BORSI Stefano, Fra Carnevale lettore di Alberti?, “Storia dell’arte”, nn°104-105 (2003), pp. 33-54.

– BORSI Stefano, Francesco Colonna lettore e interprete di Leon Battista Alberti : il tempio di Venere Physizoa, “Storia dell’arte”, n°109 (2004), pp. 99-130.

– BORSI Stefano, Leon Battista Alberti e l’antichità romana, Firenze, Polistampa, 2004, 309 pp.

– BORSI Stefano, Ricerche sul “Momus” di Alberti, in “Sul carro di Tespi”. Studi di storia dell’arte per Maurizio Calvesi, a cura di S. Valeri, Roma, Bagatto Libri, 2004, pp. 15-28.

– BORSI Stefano, Leon Battista Alberti e Napoli, Firenze, Polistampa, 2006, 400 pp.

– BORSI Stefano, Alberti e le antichità romane: elaborazione di un metodo archeologico, in Das alte Rom und die neue Zeit: Varianten des Rom-Mythos zwischen Petrarca und dem Barock a c. di Martin Disselkamp, Tübingen, Narr, 2006, pp. 45-90.

– BORSI Stefano, Leon Battista Alberti e la Campania: un problema aperto, in Campania: saggi, a c. di Alfonso Gambardella e Danila Jacazzi, Roma, Gangemi, 2007, pp. 54-71.

– BORSI Stefano, Leon Battista Alberti, Leonardo e l’idea della città pulsante, in L’architettura nella storia: scritti in onore di Alfonso Gambardella, a c. di Gaetana Cantone, Laura Marcucci, Elena Manzo. Milano, Skira, pp. 120-129.

– BORSI Stefano, Leon Battista Alberti e il territorio aragonese, in Pomeriggi rinascimentali: secondo ciclo, a c. di Marco Santoro, Pisa, Serra, 2008, pp. 99-131.

– BORSI Stefano, La città vascolarizzata di Leon Battista Alberti e Leonardo. Anatomia e Cultura Urbana nel Rinascimento,  Melfi, Libria, 2010.

– BORSI Stefano, Leon Battista Alberti tra Venezia e Ferrara: le tracce del nucleo antico del “De re aedificatoria”,  Melfi, Libria, 2011.

– BORSI Stefano, Leon Battista Alberti e la cupola di Santa Maria del Fiore,  Melfi, Libria, 2012.

– **BOSCHETTO Luca, Incrociare le fonti : archivi e letteratura; rileggendo la lettera di Leon Battista Alberti a Giovanni di Cosimo de’ Medici, 10 aprile [1456?], « Medioevo e rinascimento », N.S., XIV (2003), pp. 243-264.

– **BOSCHETTO Luca, “Chi dubiterà appellare questo tempio nido delle delizie?”. Leon Battista Alberti e Santa Maria Novella, “Medioevo e Rinascimento”, N.S., XVIII (2007), pp. 141-168.

– BOSCHETTO LUCA, Alberti, gli artisti, il volgare, in “Letteratura e Arte”, n. 9 (2011), pp. 71-81.

– BRACCIALI Simonetta, SUCCI Carlo, Palazzo Rucellai: restauro come atto conoscitivo, «Bollettino degli Ingegneri», 7, 2004, pp. 3-22; 8-9, 2004, pp. 3-22.

– BRACCIALI Simonetta, Restaurare Leon Battista Alberti. Il Caso di Palazzo Rucellai: contributi e ricerche in corso, Firenze, Libreria Editrice Fiorentina, 2006, 248pp.

BRASELMANN Petra, Leon Battista Albertis Fundamente, in De re artificiosa: Festschrift für Paul von Naredi-Rainer zu seinem LX Geburtstag, a c. di Lukas Madersbacher e Thomas Steppan, Regensburg, Schnell & Steiner, 2010. pp. 67-80.

– BRUSCHI Arnaldo, Luciano di Laurana. Chi era costui? Laurana, fra Carnevale, Alberti a Urbino: un tentativo di revisione, “Annali di Architettura” n°20 (2008), pp. 37-82.

– BULGARELLI Massimo, Scheda “Orafo del Quattrocento (da Leon Battista Alberti), Cristo libera l’indemoniato, 1439-1442 (il modello), Argento cesellato e bulinato; argento traforato; filigrana; parzialmente dorato; smalto traslucido, 6,9×10,7 cm (senza cornice), 17×20 cm (con cornice), Parigi, Musée du Louvre, Departement des objets d’art”, in Masaccio e le origini del Rinascimento, a cura di L. atoli, cat. Mostra, S. Giovanni Valdarno 2002, Milano, 2002, pp. 218-21.

– **BULGARELLI Massimo, Caso e ornamento, “Casabella”, anno LXVII, n° 712, giugno 2003, pp. 42-53.

– BULGARELLI Massimo, Alberti a Mantova: divagazioni intorno a Sant’Andrea, “Annali di architettura”, n°15 (2003), pp. 9-35.

– BULGARELLI Massimo, Stabili e irrequiete : le facciate di Palazzo Rucellai e di Santa Maria Novella, “Casabella”, anno LXX n° 747, aprile 2006, p. 44-55

– BULGARELLI Massimo, Leon Battista Alberti 1404 – 1472: architettura e storia, Milano, Electa, 2008.

– BULGARELLI Massimo, Cosa rimane di Alberti se se ne occupa un gesuita vissuto prima di Pascal?, “Casabella”, anno LXXIV, n° 793, settembre 2010, pp. 100-102.

– CALVESI Maurizio, Una ipotesi per l’Alberti, in Dal Razionalismo al Rinascimento. Per i quarant’anni di studi di Silvia Danesi Squarzina, a c. di Maria Giulia Aurigemma, Roma, Campisano, 2011, pp. 21-23.

– CALZONA Arturo, “Illis civium nostrorum petitionibus libenter annuimus quas ipsorum comodo urbis non minore decore ac ornamento futuras esse videremus”. Ludovico II Gonzaga e le strategie urbane a mantova al tempo dell’Alberti, in I grandi cantieri del rinnovamento urbano. Esperienze italiane ed europee a confronto (secoli XIV – XVI). Atti della sessione “Grands Chantiers de la Rénovation Urbaine” dell’VIII Congresso Internazionale della European Association for Urban History (Stoccolma, 31 agosto 2006) e della Giornata di Studi organizzata dall’École Française de Rome(Roma, 28 settembre 2007), a c. di Patrick Boucheron e Marco Folin, Roma, École Française de Rome, 2011, pp. 17-44.

– CAMIZ Alessandro, Loci adrianei nel De Re Aedificatoria di Leon Battista Alberti, in Premio Piranesi. Progetti per Villa Adriana, a c. di  L. Basso Peressut, P.F. Caliari ,Themenos 02, Milano, Clup, 2005, pp. 87-95.

– CAMIZ Alessandro, Alberti, Raffaello e la traduzione di Vitruvio nella trattatistica architettonica rinascimentale: ordo sive genus, in Ordine e trasgressione. Un’ipotesi di interpretazione tra storia e cultura, Atti del convegno (Istituto Svizzero di Roma – Villa Maraini, 1 luglio 2005) ac. di M. Vencato, A. Willi e S. Zala, Roma, Viella, 2005, pp. 71-105.

– CANALI Ferruccio, Francesco di Giorgio Martini, Leon Battista Alberti, Firenze e Lorenzo il Magnifico …, «Bollettino della Società di Studi Fiorentini», 11 (Studi per il V centenario della morte di Francesco di Giorgio Martini), 2002-2005, pp. 11-36.

– CANALI Ferruccio, Il Picenum poco “umbratile” di Leon Battista Alberti : note per una geografia biografica albertiana nelle Marche, in Marche, a c.di Francesco Quinterio e Ferruccio Canali, Roma, Gangemi, 2009.

– CANALI Ferruccio, Tracce albertiane nella Romagna umanistica tra Rimini e Faenza: l’architettura malatestiana a Cesena (1433 – 1465); la biblioteca di Malatesta Novello e il problema dei “modelli”, “domini”, “orizzonti” e “consigli” di Leon Battista Alberti, in “Bollettino della Società di Studi Fiorentini”, 16/17.2007/08(2010), pp. 81-105.

– CANALI Ferruccio, Tracce albertiane nell’Umbria umanistica: consigli di Leon Battista Alberti e lasciti di Bernardo Rossellino lungo la via Cassia e la via Flaminia, in “Bollettino della Società di Studi Fiorentini”, 16/17, 2007/08(2010), pp. 117-131.

– CANALI Ferruccio, GALATI Virgilio, Leon Battista Alberti, gli “Albertiani” e la Puglia umanistica : “attorno” a Leon Battista Alberti, Michelozzo di Bartolomeo, Pisanello e i Dalmati (Giorgio da Sebenico e i Laurana” nel basso Adriatico, dal principato di Giovannantonio Del Balzo Orsini, alla committenza degli Aragona e dei Del Balzo, in “Bollettino della Società di Studi Fiorentini”, 16/17.2007/08(2010), pp. 132-154.

– CANALI Ferruccio (a c. di), Brunelleschi, Alberti e oltre, Firenze, Emmebi Edizioni, 2010.

– CANALI Ferruccio, Plinio il Vecchio e Leon Battista Alberti, le fonti antiche e moderne. I “Commentarii” a “Vitruvio” di Daniele Barbaro e il contributo di Andrea Palladio, dai manoscritti marciani alle edizioni a stampa (1556, 1567), “Studi veneziani”, n°60 (2010), pp. 79-178.

– CANCRO Cesare, Filosofia ed architettura in Leon Battista Alberti. Le interpretazioni del Rinascimento, Salerno, Edisud, 2005, 160pp. (réimpression d’un volume du 1978 ; ristampa di un volume del 1978 )

– CANTATORE Flavia, Leon Battista Alberti e Mantova : proposte architettoniche al tempo della Dieta, in Il sogno di Pio II e il viaggio da Roma a Mantova, Firenze, Olschki, 2003, pp. 443-455.

– CARDINALI Philippe, L’invention de la ville moderne, Paris, La Différence, 2002.

– **CARDINI Roberto, Alberti oggi, Paralipomeni all’Alberti umorista, Le Intercenales di Leon Battista Alberti. Preliminari all’edizione critica, Onomastica albertiana, “Moderni e Antichi”, I (2003), pp. 61-72, 73-86, 98-142, 143-175.

– CARDINI Roberto, Alberti e Firenze, “Nuova Corvina”, 16 (2004), pp.16-21.

– CARDINI Roberto, Un nuovo reperto albertiano, Alberti e i libri, “Moderni e Antichi”, II-III (2004-5).

– CARDINI Roberto, Ortografia e consolazione in un “corpus” allestito da L. B. Alberti: il codice Moreni 2 della Biblioteca Moreniana di Firenze,  Firenze, Olschki, 2008.

– CARMAN Charles H.,  Alberti and Nicholas of Cusa : perspective as “coincidence of opposites”, “Explorations in Renaissance culture”, XXXIII(2007), n°2, pp. 196-219.

– CARMAN Charles H., Meanings of perspective in the Renaissance: tensions and resolution, in Renassance theories of vision, a c. di John Shannon Hendrix, Surrey, Ashgate, 2010, pp. 31-44.

– CARPEGGIANI Paolo, Oltre Alberti: storia e trasformazioni di Sant’Andrea a Mantova, in M. Carpegna, G. Spegnesi (a c. di) Architettura. Processualità e trasformazione, atti del convegno internazionale (Roma, 24-27 novembre 1999), Roma 2002.

-CARPO Mario, Alberti’s media lab, in Perspective, Projections and Design: Technologies of Architectural Representation, a c. di M. Carpo e F. Lemerle, London, Routledge, 2007, pp. 47-63

– *CASSANI Alberto Giorgio, Migrazioni di un simbolo. Gli occhi volanti di Tomaso Buzzi, “Casabella”, anno LXVIII, n° 736, maggio 2004, pp. 79-87.

– CASSANI Alberto Giorgio, La fatica del costruire. Tempo e materia nel pensiero di Leon Battista Alberti, con un testo di Marco Dezzi Bardeschi, Le belle maschere di Battista, Prefazione di Francesco Furlan, e una Postfazione di Massimo Cacciari dal titolo Il simbolo albertiano, Milano, Unicopli, 2004, 2° edizione.

– CASSANI Alberto Giorgio, L’Alberti di Corrado Ricci, in Corrado Ricci: Storico dell’arte tra esperienza e progetto, Atti del Convegno di Studi (Ravenna, 27-28 settembre 2001), a cura di Andrea Emiliani e Donatino Domini, Ravenna, Longo Editore, 2005, pp. 211-224.

– CASSANI Alberto Giorgio, Leon Battista Alberti, s.v., in Architettura: Enciclopedia dell’Architettura, a cura di Aldo De Poli, Milano, Federico Motta Editore, 2008, vol. I°, pp. 37-42.

– CASSANI Alberto Giorgio, «Sub pomeriis nobile id delubrum»: Leon Battista Alberti e Ravenna, in Luigi Malkowski Memorial Day 2012, Atti della Ia Giornata di studi dedicata alla memoria di Luigi Maria Malkowski, Ravenna, 4 dicembre 2010, Vol. I, Incontro sul tema: Studiare Ravenna a Ravenna, a cura di Paola Novara, Fulvia Fabbi, Filippo Trerè, Con la collaborazione dell’Istituzione Biblioteca Classense, Ravenna, Fernandel, 2011, pp. 31-40.

– CATANORCHI Olivia, Tra politica e passione. Simulazione e dissimulazione in Leon Battista Alberti, “Rinascimento”, s.II, vol. 45 (20059, pp. 137-177.

– CATANORCHI Olivia, Luciano, Alberti e Bruno : note su alcune linee di ricerca, “Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa, Classe di Lettere e Filosofia”, 4.Ser. 8.2003 (2006), n° 1/2, pp. 31-52.

– CATANORCHI Olivia, La trattatistica de miseria hominis nel primo Rinascimento, in “Viator”, 41.2010,[2], pp. 377-391.

– CECCONI Alessia, Innovazioni e “segreti”: il valore della copia per i “trovatori” di arti “non udite e mai vedute”, “Commentari d’arte”, XIV (2008), n°39/40, p. 11-22.

– CHOAY Françoise, Conférence “Le De re aedificatoria et l’institutionnalisation de la société”, donnée le 29 mars 2005 à l’École d’Architecture de Saint-Etienne ; suivi de “Patrimoine : quel enjeu de société?” ; l’évolution du concept de patrimoine, « Les cahiers de l’ecole d’Architecture Saint-Etienne », 1 (2006).

– COLLODO Silvana, SIMONETTI Remy, Filosofia naturale e scienze dell’esperienza fra Medioevo e Umanesimo. Studi su Marsilio da Padova, Leon Battista Alberti, Michele Savonarola, Treviso, Antilia, 2012.

– CONFORTI Giuseppe, Palazzo Canossa e il modello umanistico : Ludovico di Canossa, il “Cortegiano” e l’etica albertiana, « Venezia Cinquecento » [Omaggio a Lionello Puppi, II, éd. Augusto Gentili], XXII (2002), pp. 39-59.

– CÔRTE-REAL Eduardo, OLIVEIRA Susana, From Alberti’s virtù to the virtuoso Michelangelo. Questions on a concept that moved from ethics to aesthetics through drawing, in “Rivista di estetica”, anno 51(2011), n° 47 (N.S.), pp. 82-93.

– CRESCENTINI Claudio, Elogio antico ed esaltazione mnemonica: Leon Battista Alberti e Giovanni Santi, in Enea Silvio Piccolomini : arte, storia e cultura nell’Europa di Pio II, a c. di Roberto Di Paola, Roma, Libreria Editrice Vaticana, 2006, pp. 35-48.

– D’AMORE Bruno, Leon Battista Alberti ed i suoi “Ludi rerum mathematicarum”, “Il carrobbio”, XXX (2004), pp. 61-66.

– DE FALCO Carolina, Dall’umanesimo allo sperimentalismo del linguaggio classico, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2003, VIII, 391 pp.

– DE MARI Nicolò, Alberti vs. Vitruvio : il primato della ragione e le ragioni di un primato, in Vitruvio nella cultura architettonica antica, medievale e moderna : atti del convegno internazionale di Genova 5 – 8 novembre 2001 ; scritti in onore di Claudio Tiberi / Università degli Studi di Genova, … A cura di Gianluigi Ciotta con la collab. Di Marco Folin e Marco Spesso, Genova, De Ferrari, 2003, pp. 485-490.

– DEZZI BARDESCHI Marco, Leon Battista Alberti e la facciata di Santa Maria Novella a Firenze : nuovi documenti, e L’occhio profondo : il dettaglio e l’intreccio ; cosmologia ed ermetismo nella cultura di Leon Battista Alberti: il “Canis”, in Oltre l’architettura : [temi e protagonisti della cultura atoligia], a cura di Gabriella Guarisco, Firenze, Alinea, 2003, pp. 105-117 e pp. 137-146.

– DEZZI BARDESCHI Marco, Geomatica per la conservazione, ovvero: l’ombra e la cosa, in «’ANAGKH», XIII, n° 46, nuova serie, settembre 2005, pp. 126-133 [si parla della Descriptio e dei Ludi. About Descriptio and Ludi. Se habla de la Descriptioy de los Ludi].

– DI MECO Luca, «Molto più che egli non vede». Giovanni Bellini e Leon Battista Alberti, Lanciano, Carabba (collana  Koinos Logos), 2012.

– DI STEFANO Elisabetta, Leon Battista Alberti e le immagini sacre, Il sacro nel Rinascimento: atti del XII Convegno internazionale (Chianciano-Pienza, 17 – 20 luglio 2000), a cura di Luisa Secchi Tarugi, Firenze, Cesati, 2002, pp. 517-531.

– DI STEFANO Elisabetta, La facciata e la soglia. L’estetica dell’architettura tra pubblico e privato, in Vita pubblica e vita privata nel Rinascimento: atti del XX Convegno Internazionale Chianciano Terme- Pienza, 21-24 luglio 2008), a c. di L. Secchi Tarugi, Firenze, Franco Cesati, 2010, pp. 533-541.

– DI STEFANO Elisabetta, Leon Battista Alberti e l’estetica della contemplazione, in Vie solitaire, vie civile. L’humanisme de Pétrarque à Alberti. Actes du XLVII Colloque international d’Études Humanistes à Tours en 2004, sous la direction de Franck La Brasca et Christian Trottmann, Editions Honoré Champion, 2011, pp. 447-463.

– DI STEFANO Elisabetta, Leon Battista Alberti e il doctus artifex, in Mecenati, artisti e pubblico nel Rinascimento.Atti del XXI convegno internazionale (Pienza-Chianciano Terme 20 – 23 luglio 2009) a c. di Luisa Secchi Tarugi, Firenze, Franco Cesati, 2011, pp. 321-330.

– DI TEODORO Francesco Paolo, Leon Battista Alberti, Descriptio urbis Romae, scheda in Nel segno di Masaccio. L’invenzione della prospettiva, a cura di F.Camerota, catalogo della mostra (Firenze, 16 ottobre 2001-20 gennaio 2002), Firenze, 2001.

– DOMESTICI Fiamma, Fra ragione e bellezza : il genio universale di Leon Battista Alberti, «Pittura antica», II (2006), n° 8, pp. 36-44.

– DRAGHI Gianfranco, Secondo la propria degnità. Leon Battista Alberti e Simone Weil, Raccolto Edizioni, Robecchetto con Induno, 2011.

– DUBUS Pascale, Un nouvel Alberti à Venise? Le De pictura de Leon Battista Alberti et le Dialogo di pittura de Paolo Pino, in «Venezia Cinquecento», anno XX, n°40, luglio-dicembre 2010, pp. 167-181.

– DUCIC Sandra, Alberti et ses contemporains byzantins, «Journal of Classical Studies Matica Srpska – Zbornik Matice Srpske za Klasicne Studije (Novi Sad, Serbia), VII (2005), pp. 73-91.

– EDGERTON Samuel Y., Die Entdeckung der Perspektive (texte en anglais de. testo in inglese del. texto inglès del. english text of 1975), München, Fink, 2002, 191 pp.

-ERIKSEN Roy T., Alberti, Manetti, and Quattrocento aesthetics, in Ashes to ashes: art in Rome between humanism and maniera, a c. di Roy T. Eriksen, Roma, Edizioni dell’Ateneo, 2006, pp. 49-69.