In occasione del VI centenario della nascita di Leon Battista Alberti, l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest, il Dipartimento di Lingua e Letteratura Italiana dell’Università degli Studi “Eötvös Loránd” di Budapest ed il Dipartimento d’Italianistica dell’Università degli Studi “Pàzmàny Pèter” di Piliscsaba, con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia in Ungheria organizzano la giornata di studio “Leon Battista Alberti umanista, teorico delle arti e architetto” che avrà luogo lunedì 10 maggio 2004 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest (1088 Budapest , Bròdy S. u. 8. – tel.: 483-2040) PROGRAMMA: ORE 9.30 REGISTRAZIONE ORE 10.00 PRIMA SESSIONE: Prof. Roberto Cardini (Università di Firenze, Centro di Studi sul Classicismo, Arezzo) Leon Battista Alberti e Firenze Prof.ssa Erzsébet Király (Università “Eötvös Loránd” di Budapest) Alberti prosatore Prof. Massimo Miglio (Università di Viterbo, Associazione Roma nel Rinascimento) Alberti e Roma all’epoca di Nicolò V Prof.ssa Mariangela Regoliosi (Università di Firenze) Alberti e gli studi umanistici. De commodis litterarum Prof. József Takács (Università “Eötvös Loránd” di Budapest) Momus, il problema del genere Discussione ORE 13.00-14.30 INTERVALLO ORE 15.00 SECONDA SESSIONE: Prof. Francesco Paolo Fiore (Università di Roma “La Sapienza”) Leon Battista Alberti architetto Prof.ssa Éva Vígh (Università degli Studi, Szeged) Moralità del Momus Prof. Gábor Hajnóczi (Università Cattolica di Piliscsaba) Alberti teorico delle arti Prof. Pavel Kalina (Università di Praga) The Early Reception of Leon Battista Alberti’s De re aedificatoria in the Czech Kingdom Dott. Árpád Mikòó (Galleria Nazionale Ungherese, Budapest) Il De re aedificatoria e la corte di Matia Corvino Dott.ssa Enikö Békés (Accademia delle Scienze Ungherese, Budapest) Ricerche su Leon Battista Alberti in Ungheria Discussione.